Deprecated: Array and string offset access syntax with curly braces is deprecated in /web/htdocs/www.vegetablesgame.com/home/j340/libraries/joomla/database/driver.php on line 1936

Deprecated: Array and string offset access syntax with curly braces is deprecated in /web/htdocs/www.vegetablesgame.com/home/j340/libraries/joomla/database/driver.php on line 1936

Deprecated: Array and string offset access syntax with curly braces is deprecated in /web/htdocs/www.vegetablesgame.com/home/j340/libraries/joomla/database/driver.php on line 1936

Deprecated: Array and string offset access syntax with curly braces is deprecated in /web/htdocs/www.vegetablesgame.com/home/j340/libraries/joomla/database/driver.php on line 1936

Deprecated: Array and string offset access syntax with curly braces is deprecated in /web/htdocs/www.vegetablesgame.com/home/j340/libraries/joomla/database/driver.php on line 1936

Deprecated: Array and string offset access syntax with curly braces is deprecated in /web/htdocs/www.vegetablesgame.com/home/j340/libraries/joomla/database/driver.php on line 2012

Deprecated: Array and string offset access syntax with curly braces is deprecated in /web/htdocs/www.vegetablesgame.com/home/j340/libraries/joomla/filesystem/path.php on line 143

Deprecated: Array and string offset access syntax with curly braces is deprecated in /web/htdocs/www.vegetablesgame.com/home/j340/libraries/joomla/filesystem/path.php on line 146

Deprecated: Array and string offset access syntax with curly braces is deprecated in /web/htdocs/www.vegetablesgame.com/home/j340/libraries/joomla/filesystem/path.php on line 149

Deprecated: Array and string offset access syntax with curly braces is deprecated in /web/htdocs/www.vegetablesgame.com/home/j340/libraries/joomla/user/helper.php on line 610

Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /web/htdocs/www.vegetablesgame.com/home/j340/libraries/cms/application/cms.php on line 477
Mottatonda di Gherardi - 16 Giugno 2013

Questo sito usa esclusivamente cookies di tipo tecnico. Nessun dato relativo alla vostra navigazione viene registrato.


Warning: "continue" targeting switch is equivalent to "break". Did you mean to use "continue 2"? in /web/htdocs/www.vegetablesgame.com/home/j340/templates/vegetables_2016/functions.php on line 205

Non ricordo qual è stato il momento in cui mi è venuta l'idea di celebrare il compleanno di Vege tables. Ma se è per questo non ricordo neanche quando mi è venuta l'idea di Vege tables. In entrambi i casi possiamo dire che è stato un affinamento progressivo di due intuizioni che, indipendentemente da tutto, avevano fin da subito il retrogusto di due BUONE idee.

Vege tables è da dodici mesi che mi dimostra quanto è valido, e ieri, domenica 16 maggio 2013, anche "il compleanno" ha preso forma e si è concretizzato in una festa tra amici, semplice ma intensa.

Due parole sulla preparazione: due mesi di telefonate, contatti, mail, pianificazione, scaletta, annunci web e Facebook, "dai vieni" e "cosa fai domenica". Una faticaccia.
Potevo imbarcarmi in un tale impegno senza giocarci sorpa? Ed ecco l'idea del luogo segreto!
"Una festa per Vege tables? Bello! E dove la fai?"
"Non posso dirtelo"

Con questa semplice risposta mi sono assicurato la curiosità di tutti, e anche domenica, finchè non si è arrivato al "posto segreto", è stato un continuo "per me è lì", "no per me è là".
La prossima volte ci faccio una lotteria.

 Mottatonda di Gherardi, nel comune di Iolanda di Savoia, a una trentina di km da Ferrara in direzione del mare, era la nostra destinazione. Una casa con una storia, immersa in una piccola oasi di alberi verdissimi e freschissimi, circondata dalla campagna ferrarese, piatta e assolata come solo una domenica di giugno sa essere. Un posto che nessuno degli amici aveva anche solo lontanamente immaginato. Bellissimo.

Ma non c'è tempo da perdere. Dopo qualche minuto di convenevoli e ambientazione, il torneo dei Masters deve iniziare. Marco, Fabrizio, Giordano, Maurizio e Michele iniziano la prima fase dell'Highlander: ne resterà soltanto uno. Per la cronaca del torneo, cliccate qui.

Per tutti gli altri: allenamento, gioco libero, leggere un libro all'ombra. Come da immagini.

Con un po' di ritardo, ma nulla di veramente preoccupante, arriva il pranzo, ottimamente preparato dalla Rosticceria Ducale.
Giorgia aveva promesso un ottimo lavoro ed è stata di parola. Come celebrare i Vege tables al meglio se non con una mega grigliata di carne? Salsicce, spiedini di maiale, bistecche di petto di pollo... ma anche patate al forno, peperoni e zucchine grigliate, cotolette di melanzana... il tutto annaffiato da Nero d'Avola e Morellino di Scansano.

   

A me è sembrato che il tutto sia stato gradito, ma lascio, su questo tema, ampio spazio ai commenti dei partecipanti.

Dopo pranzo, anche se quasi tutti avrebbero preferito una dormita sotto gli alberi, si riprendono le ostilità. Gli Highlander devono disputare la finalissima a 2, per tutti gli altri c'è il torneo Open. Anche per questo vi rimando alla cronaca dedicata.

Ore 18.30 le gare sono ormai terminate, le classifiche pronte: si procede con la premiazione, per la quale volentieri citiamo il contributo degli sponsor.

Cartamundi, l'azienda belga consigliata dal grande Angelo Porazzi che ha ottimamente stampato VEGEtables, ha inviato i premi che hanno completato il montepremi del torneo dei Masters. 


 

PiacereModena, che commercializza sul web i migliori prodotti alimentari della tradizione modenese, ha fornito i premi per il torneo Open: trancio di prosciutto, spicchio di parmigiano, un cartone di Lambrusco. Vi invito a visitare il loro sito web, dal quale potrete acquistare gli ottimi prodotti: www.piaceremodena.it


Alle 19.45 siamo tornati alla base. La giornata è stata piena e impegnativa, personalmente la considero un successo pieno: tutto è filato liscio e senza intoppi. Non potevo chiedere di meglio.

Ma c'è un'ultima annotazione indispensabile: tutto quello che avete letto non sarebbe stato possibile senza il supporto del mio insostituibile staff.

Maria, mia moglie, alla sua prima maglietta "Boss".
Federico "Bigo" Bighini, che sta diventando un collaboratore preziosissimo.
Silvia "la vicina" Marchetti, instancabile nella sua disponibilità ad aiutare in ogni situazione.
Sara e Barbara "le gemelle" Sgambati, al loro primo "Staff", che hanno dato un contributo importante a tutta la manifestazione.

Grazie a tutti. Ci vediamo al prossimo torneo.