Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /web/htdocs/www.vegetablesgame.com/home/j340/libraries/cms/application/cms.php on line 470
Gaeta Games - 1-2 Giugno 2013

Questo sito usa esclusivamente cookies di tipo tecnico. Nessun dato relativo alla vostra navigazione viene registrato.


Warning: "continue" targeting switch is equivalent to "break". Did you mean to use "continue 2"? in /web/htdocs/www.vegetablesgame.com/home/j340/templates/vegetables_2016/functions.php on line 205

Signori, in piedi!

Dopo un anno da vagabondi nelle fiere (e non solo) ludiche (e non solo) d'Italia (e non solo), abbiamo finalmente trovato il top dell'accoglienza!

Adriano, in primo piano nella prima delle foto in Gallery, si è dimostrato validissimo organizzatore e abile selezionatore di collaboratori: da ognuno abbiamo avuto il massimo della disponibilità, della gentilezza e della professionalità.

Ma andiamo con ordine.

 

Dopo un viaggio di quasi otto ore (ed era dai tempi della caserma a Salerno che non stavo in treno così a lungo!) siamo arrivati a Formia: nelle ultime foto in Gallery potrete vedere il dettaglio delle stazioni in cui abbia sostato.

La mattina del 1° giugno non prometteva niente di buono e, infatti, fino alle 16.30 è stato un alternarsi di pioggia, cielo scuro, nuvole minacciose: niente che potesse invogliare i Gaetani a recarsi in piazza.

Abbiamo passato le prime ore in compagnia di Angelo Porazzi, maestro coordinatore dell'Area Autproduzione, valuando le proposte di alcune new entry del settore che sono alle prime esperienze al tavolo da gioco... dal lato dell'inventore! Le idee ci sono, l'entusiasmo è alto e i risultati arriveranno sicuramente.

Nel tardo pomeriggio un timidissimo accenno di sole ha portato la gente fuori di casa finalmente la piazza si è animata: le demo di Vege tables sono iniziate e qualche timido risultato si è visto.

La giornata clou è stata domenica 2 giugno, ma come non spendere due parole sull'esibizione (sabato sera) della cantante giapponese, con costumino da vorrei-un-cosplay-ma-non-posso, accompagnata da un improbabile dj dal microfono fischiante, che ha deliziato i presenti con brani nippo-cino-corean-vietnamiti totalmente incomprensibili (e vorrei vedere) probabilmente ispirati a manga, anime, sushi e sukamishi.

Un disastro. Dopo pochi minuti la piazza si è svuotata, ma questo non ha fermato la travolgente esibizione della nipote segreta di O-Ren Ishii. Stendiamo una pietosa trapunta e andiamo avanti.

Domenica, finalmente, il sole.

Dopo colazione il grande Adriano ci ha accompagnato in una piccola gita panoramica sopra Gaeta (nella Gallery ci sono un tot di foto dedicate) con visita al Santuario della Montagna Spaccata che, si narra, si aprì in due al momento della morte di Gesù in croce.

Scendendo nel crepaccio si arriva a "La mano del turco", di cui potete leggere la storia nel cartello che ho fotografato. Molto bello, avvincente ed emozionante: qualcosa che vale pena di vedere e di cui ringraziamo ancora Adriano per avercela fatta conoscere.

La giornata è volata, e il successo di Vege tables è stato evidente. Tanti nuovi amici che aspettiamo con un "Mi piace" su Facebook o un commento qui sul GuestBook.

Per ultimo, ma indispensabile nel suo contributo, Federico "Bigo" che si è finalmente impegnato, da validissimo staff, nel gestire i suoi primi tavoli in autonomia. Il ragazzo cresce bene.

Adesso i riflettori si puntano su domenica 16 giugno, il compleanno: un saluto a tutti gli amici di Gaeta e speriamo di rivederci l'anno prossimo!